FARNESEMUSICAESTATE CAMPUS di SAX


FARNESE (VT) 25-31 agosto 2014

http://www.farnesemusicaestate.com

Copia di manifesto

 Partecipa anche tu al CAMPUS MASTER CLASS “Il SAXOFONO a 360 gradi”.

Lezioni individuali, Musica d’insieme per Ensemble, Concerti & Performances.

Tenuto dai maestri componenti del SAXOFOLLIA PROJECT.

Corso di SAXOFONO Solistico, Cameristico Orchestrale a cura di Fabrizio Benevelli
 
Corso di SAXOFONO Jazz a cura di Marco Ferri
 
Fabrizio Benevelli & Marco Ferri di Saxofollia Project: musica da camera per gruppi di saxofoni 
MAXFOCHI 10925

Il Campus è rivolto a Strumentisti di Sax Soprano, Contralto, Tenore, Baritono, Solisti o Gruppi da Camera, studenti/allievi di scuole di musica popolari, civiche, gruppi bandistici, scuole medie a indirizzo Musicale, licei musicali, Conservatori e Istituti Pareggiati, Diplomati/Laureati e componenti di gruppi costituiti ed Ensemble.

L’ordinamento attuale degli studi di Conservatorio, finalizzato a formare unicamente un musicista “solista”, mostra il suo limite principale nel mancato collegamento con il mercato del lavoro che vede, invece, tra le maggiori opportunità occupazionali, l’attività cameristica e l’impiego presso orchestre sinfoniche o da camera. Le uniche sedi per lo studente diplomato per acquisire competenze in questi campi attualmente sono i corsi di perfezionamento attivati da istituzioni private.

Si intende aiutare lo studente a conseguire i seguenti risultati:

– capacità di arrangiare, elaborare, trascrivere per saxofono ed ensemble omogenei di saxofoni;

– disporre della capacità di relazionarsi e interagire sia con il direttore d’orchestra sia con le altre famiglie di strumenti che compongono la formazione orchestrale;

– sviluppare un metodo di studio utile alla gestione delle problematiche inerenti l’ attività orchestrale in ambito classico e jazz;

– capacità di organizzare e gestire il percorso di preparazione dei concerti di un gruppo cameristico;

– conoscere il repertorio cameristico del proprio strumento al fine di ideare programmi adeguati alle esigenze dei diversi tipi di pubblico e alle richieste degli enti organizzatori;

– conoscere i principali “passi d’orchestra” al fine di acquisire le competenze utili ad ottenere idoneità in concorsi e audizioni per l’accesso a orchestre sinfoniche o jazz.
Corso di SAXOFONO Solistico, Cameristico Orchestrale a cura di Fabrizio Benevelli 

Il corso è rivolto a strumentisti che intendano specializzarsi nel repertorio cameristico ed orchestrale, repertorio che trova spazio molto limitato nei programmi di studio dei Conservatori italiani.

Si richiede pertanto un’ adeguata conoscenza dei tagli di saxofono principalmente usati in Orchestra (Soprano, Contralto e Tenore) ed il loro utilizzo per le lezioni.

E’ indicato sia per singoli strumentisti che per formazioni già costituite che intendano acquisire un livello di perfezionamento ai fini di un’ attività concertistica nei diversi ambiti.

Si forniranno agli allievi specifiche competenze nell’ambito della professione di strumentista d’orchestra e consentirà di approfondire e ampliare la conoscenza e l’approccio al repertorio cameristico.

Il profondo interesse attribuito alla musica d’assieme, accanto a quello per l’approfondimento e l’ampliamento dei repertori dei singoli strumenti, offre allo studente gli elementi indispensabili per sostenere i programmi da concorso in orchestra.

Il Corso si articola sui seguenti argomenti:

– repertorio solistico per saxofono ed orchestra eseguito con saxofoni di diverso taglio

–  repertorio cameristico per saxofono e pianoforte eseguito con saxofoni di diverso taglio

– studio sul suono del saxofono per l’utilizzo in Orchestra: l’emissione ed il suono adeguato in funzione del brano orchestrale da eseguire;

– intonazione: come arrivare ad un’ ottima intonazione su tutti i saxofoni;

– studio del vibrato ed il suo differente utilizzo a seconda del brano da suonarsi;

– versatilità dello strumentista : come interpretare il gesto e le indicazioni musicali imposte dal direttore d’ orchestra.

– passi d’ orchestra: passi “a solo” e brani di tutto il repertorio d’orchestra dall’origine del saxofono a oggi.

Corso di SAXOFONO Jazz a cura di Marco Ferri

Il corso è rivolto a studenti di Saxofono dei Conservatorio e delle Scuole di Musica che intendano specializzarsi nel repertorio Jazzistico; è incentrato principalmente sullo studio delle più importanti tecniche di improvvisazione applicate ai generi e forme musicali più comuni nel Jazz.

Si forniranno agli allievi specifiche competenze nell’ambito della coscienza armonica, dell’ascolto, della letteratura e della pratica nel suonare assieme; l’ordinamento attuale degli studi di Conservatorio, finalizzato a formare unicamente il musicista “classico”, mostra il suo limite principale nel mancato collegamento con il mercato del lavoro, che vede tra le maggiori opportunità occupazionali l’attività in gruppi strumentali legati alla musica jazz, alla musica d’uso e di consumo e in genere alla musica di intrattenimento.

Il corso intende far fronte alle suddette esigenze attraverso un qualificato percorso formativo che consenta allo studente di conseguire i seguenti obiettivi:

– capacità di affrontare l’esecuzione musicale non solo attraverso l’interpretazione della musica scritta, ma anche attraverso le tecniche di improvvisazione;

– conoscere le modalità di gestione dei ruoli del musicista in ambiti non “colti”, nelle varie formazioni, (dal trio al quintetto, dal “complesso” fino alla big band);

– disporre della capacità di relazionarsi e di interagire con le famiglie di strumenti che compongono le diverse formazioni musicali;

– acquisire un metodo di studio utile alla gestione della professione musicale;

– conoscere le più importanti tecniche di improvvisazione al fine di trovarsi in possesso delle competenze utili a far parte, oltre che di gruppi musicali di ambito “classico”, anche di formazioni musicali operanti in ambito jazzistico o della musica d’uso e di consumo;

– conoscere il repertorio del proprio strumento al fine di costruire programmi adeguati alle esigenze dei diversi tipi di pubblico e alle richieste degli enti organizzatori.

Il quartetto Saxofollia è una delle realtà cameristiche più attive e riconosciute in Italia.

Primo premio a 8 concorsi nazionali ed internazionali, dal 1993 svolge una intensa attività concertistica partecipando ad importanti manifestazioni tra cui “Concerti in Campidoglio” (Roma), “XVII Stage internazionale del Saxofono” (AP), “Note di Passaggio” (Amici della Musica, MO), “Jazz in’It” (MO), “Festival Villa Solomei” (PG), I concerti di Cortile Mercato Vecchio (VR), Soli deo Gloria (RE), 14th World Saxophone Congress (Ljubliana).

I componenti di Saxofollia collaborano da anni con prestigiose Orchestre Sinfoniche come La Fenice di Venezia, C. Felice di Genova, Filarmonica della Scala di Milano, Arena di Verona, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Filarmonica Arturo Toscanini, Sinfonica di Sanremo, Orchestra della Svizzera Italiana.

Apprezzando il linguaggio jazz al pari di quello classico, il quartetto vanta una vasta serie di collaborazioni con solisti di fama internazionale come Mario Marzi, Eugene Rousseau, Federico Mondelci, Corrado e Andrea Giuffredi, Luca Vignali, Flavio Boltro, Anna Maria Chiuri, Marco Pierobon.

Fermamente convinti della fruttuosità che porta la collaborazione fra musicisti sono motore propulsivo di diversi progetti ad organico allargato tra cui “Like Strings” (con oboe e clarinetto solisti), “Bach In Jazz” (progetto originale per 5 sax e batteria) “Saxofollia e Stefania Rava” (per 4 sax e voce), “Happy End” (per voce sola, voce recitante ed ensemble strumentale).

Saxofollia incide i dischi Omaggio a J. Françaix (’00) e Like Strings (’11), On the Reed (’14). E’ in Internet su Facebook, Youtube, WordPress, CD Baby, Soundcloud.

Fabrizio Benevelli

Diplomato in Saxofono sotto la guida di M.Ferraguti con il massimo dei voti e la lode, in Clarinetto all’istituto A.PERI di Reggio Emilia, partecipa al corso europeo di formazione per professori d’orchestra SUONI a Piacenza, si perfeziona con il Trio di Parma ed i maestri F.Fusi, F.Mondelci, M.Marzi e M.Gerboni.

I° classificato all’audizione presso l’ARENA di VERONA, collabora con le principali orchestre italiane diretto tra gli altri da R.Muti, E.Morricone, N.Piovani, A.Lombard, W.Marshall, D.Oren, J.Webb, Y.Termikanov, W.Barkymer, J.Adams, F.Cramer, K.Farrell, P.Walsh, E.Mazzola, V.Parisi, J.Axelrod, D.Bernardelli, P. Steinberg, F. Lanzillotta.

Vincitore di numerosi concorsi, solista con le orchestre INTERNAZIONALE d’ITALIA, CITTÁ di SAN PIETROBURGO, Filarmonica A.TOSCANINI e la Fisorchestra FANCELLI di Terni, è parte integrante di SAXOFOLLIA col quale riceve il primo premio a 8 concorsi internazionali, incide OMAGGIO a J.FRANCAIX (Selmer Paris), LIKE STRINGS (2011), partecipa al XIV WORLD SAX CONGRESS di Lubjana, suona con il saxofonista E.Rousseau, i trombettisti Flavio Boltro e Marco Pierobon, l’oboista Luca Vignali e porta avanti svariati progetti tra cui SAXOFOLLIA Project & GIUFFREDI BROTHERS.

Prende parte agli spettacoli RE NUDO di L.Lombardi con Elio, CANZONETTE VAGABONDE con M.Crippa, OST con Aterballetto di M.Bigonzetti, SORELLE D’ ITALIA con Veronica Pivetti, e Isa Danieli, IRONIKONTEMPORANEO con Freak Antoni, NINO ROTA L’AMICO MAGICO con Avion Travel, FRED DAL WISKY FACILE con Franz Campi, LA DOLCE VITA con Orchestra Italiana del Cinema, QUARTETTO del coreografo Francesco Nappa.

Svolge attività artistica con ITALIAN SAX ORCHESTRA, JAZZ ART ORCHESTRA e vari gruppi di musica leggera partecipando ad importanti manifestazioni come il PAVAROTTI & FRIENDS.

Registra il DVD dell’Opera CACHECHITO RASPADO di J. Trigos e numerosi album al fianco di artisti come Fabio Armiliato, Sonohra, Alexia, Jenny B, Hallo Mr Sax, In-Grid, Dahny, Giardini di Mirò, Gattamolesta, Follon Brown, Welcome Bach Sailors (Sony, Decca, Home Sleep Record, Labelle, Kayman).

Docente dal 2001 presso l’Istituto d’Alta Formazione Musicale G.BRICCIALDI di Terni, insegna propedeutica in collaborazione con la società THEMA EMILIA, Saxofono e Clarinetto presso le Scuole Musicali di Boretto, Sorbolo, Correggio, Guastalla, Parma, Viadana e in qualità di Supplente temporaneo di Strumento Musicale presso le Medie MURATORI di Vignola e A.PIO di Carpi.

Marco Ferri

E’ considerato uno dei più interessanti giovani sassofonisti jazz del panorama italiano. PRIMO PREMIO ASSOLUTO in numerosi concorsi internazionali tra cui ricordiamo il prestigioso PREMIO MASSIMO URBANI 2009 e il VITTORIA JAZZ AWARDS 2011.

Nonostante la giovane età vanta collaborazioni artistiche prestigiose con artisti del calibro di FLAVIO BOLTRO, FABRIZIO BOSSO, PAOLO FRESU, BENNY GOLSON, UTE LEMPE, HERBIE HANCOK, LANG LANG, GIANCARLO SCHIAFFINI, RENATO SELLANI, MASSIMO MANZI, OLA ONABULE, GIOVANNI AMATO, DEE DEE BRIDGEWATER, MARCO TAMBURINI, CARLO ATTI, PIERO ODORICI. Dal 2007 è direttore della UNION JAZZ BAND, orchestra jazz di 18 elementi dell’ Unione Terre di Castelli nonché formazione stabile del JAZZ IN IT FESTIVAL di Vignola. Dal 2011 fa parte del GEGE’ MUNARI NEW GENERATION QUINTET, formazione con la quale svolge un intensa attività concertistica.

In campo classico Marco Ferri si esibisce con regolarità, sia come clarinettista che come sassofonista, con diverse orchestre sinfoniche tra cui l’ORCHESTRA GIOVANILE CHERUBINI diretta da RICCARDO MUTI, l’orchestra dell’ARENA DI VERONA, l’orchestra dellaFONDAZIONE ARTURO TOSCANINI, l’orchestra del TEATRO REGIO DI PARMA e l’ ORCHESTRA FILARMONICA ITALIANA.

Collabora da diversi anni con il TEATRO COMUNALE DI MODENA, partecipando a numerose produzioni originali di musica contemporanea. Da giugno 2007 fa parte del quartetto SAXOFOLLIA, una delle formazioni cameristiche più premiate del panorama italiano: questo ensemble svolge un’ importante attività concertistica sia in Italia che all’estero e ospita spesso durante le sue performance strumentisti di fama internazionale come il sassofonista americano EUGENE ROUSSEAU, il trombettista ANDREA GIUFFREDI e l’oboista LUCA VIGNALI.

Marco Ferri è diplomato in CLARINETTO sotto la guida del maestro CORRADO GIUFFREDI, in SASSOFONO con il maestro MASSIMO FERRAGUTI e laureato in FISICA presso l’università di Modena.

Marco Ferri è docente di Sassofono presso il LICEO MUSICALE LAURA BASSI DI BOLOGNA.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...