MR C.T.


image

Sabato 7 giugno 2014 ore 21:00
Teatro Ermanno Fabbri
UNION JAZZ BAND Feat STJEPKO GUT

Stjepko Gut – Direzione e Tromba
Marco Ferri, Cristiano Arcelli, Michele Vignali, Giovanni Contri, Biccio Benevelli – Sax
Simone Pederzoli, Enrico Pozzi, Federico Pierantoni, Valentino Spaggiari – Tromboni
Davide Ghidoni, Tiziano Bianchi, Paolo Gasparini, Matteo Pontegavelli, Mauro Pontegavelli–Trombe
Nico Menci – Pianoforte
Mirko Scarcia – Contrabbasso
Fabio Grandi – Batteria

image

INGRESSO GRATUITO

Sabato sera sarà il turno della Union Jazz Band, da anni ormai l’orchestra residente del festival. A dirigerla ci sarà un ospite d’eccezione: il grande trombettista serbo Stjepko Gut.Stjepko (Steve) Gut, classe 1950, è uno dei più autorevoli trombettisti jazz della sua generazione: ha suonato nell’orchestra di Woody Herman e con Lionel Hampton, Clark Terry, Curtis Fuller, Mel Lewis, Joe Newman, Sal Nistico, Clifford Jordan, Frankie Dunlop, Horace Parlan e molti altri. Attualmente insegna alla Music Academy di Graz ed è direttore e leader della RTS Big Band. Vive tra New York, Graz e Belgrado, svolgendo un intensa attività concertistica.
La sua discografia lo vede impegnato con Lionel Hampton (Amos Records), Clark Terry (Timeless Records), Charlie Antolini (Verve Records), Alvin Queen (Nilva Records), Mark Murphy (Wen Records). Recentemente ha tenuto numerosi concerti con la band “Trumpet Summit” che riunisce i principali trombettisti del mondo, tra i quali troviamo personaggi del calibro di Clark Terry, Benny Bailey, Wynton Marsalis e Jon Faddis.
Chuck Israel dice di lui “Ci sono molti bravi musicisti nel mondo che sono, per qualche ragione, ben conosciuti solo nel loro territorio. Molti di loro sono veramente molto bravi, persino più bravi di altri famosi musicisti che suonano lo stesso strumento. Steve Gut è uno di questi .Tutto è perfetto nel suo modo di suonare: l’intonazione, il timbro, il ritmo, il linguaggio, l’improvvisazione jazz. Se ti trovi vicino al luogo dove lui suona devi cogliere al volo l’occasione di andare a sentirlo suonare.”La Union Jazz Band è una orchestra jazz con sede a Vignola (MO) formata dai migliori giovani musicisti jazz dell’area Bolognese e Modenese. Da diversi anni è la big band stabile del Jazz In It Festival durante il quale ogni anno partecipa a produzioni originali ospitando sia dal vivo che in collaborazioni discografiche, artisti del calibro di Benny Golson, Michel Godard, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Alice Ricciardi.La serata è intitolata “mister C. T.!” in omaggio al grande trombettista afroamericano Clark Terry; l’orchestra si cimenterà infatti in una serie di brani arrangiati dallo stesso Gut e dedicati al grande musicista.Il concerto della Union Jazz Band sarà introdotto dall’esibizione dell’orchestra giovanile della Liceo Musicale Carlo Sigonio curata dal prof. Emanuele RaganatoIl concerto si terrà al teatro Ermanno Fabbri di Vignola alle ore 21:00 e l’ingresso sarà gratuito fino ad esaurimento posti.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...