Buon 2014!!!


Martedì 31 Dicembre 2013  Teatro Comunale di Carpi (MO)

Mercoledì 1 Gennaio 2014 Salone delle feste del Casinò di Arco (TN)

ORCHESTRA SINFONICA GUIDO D’AREZZO

STEFANO PAGLIANI, direttore

MATTEO ANDREINI, pianoforte

Immagine_1.png.527.big

Anche nell’ambito della stagione 2013-14 il Teatro Comunale di Carpi proporrà per l’ultimo giorno dell’anno un concerto, affidato all’Orchestra sinfonica Guido d’Arezzo diretta da Stefano Pagliani, con al pianoforte Matteo Andreini. Il concerto di San Silvestro inizierà alle ore 20.30; in programma musiche di Bernstein, Gershwin, e di Strauss padre e figlio.

Sarà la prestigiosa orchestra sinfonica «Guido d’Arezzo» ad esibirsi anche nel tradizionale concerto di Capodanno al Casinò municipale di Arco. Il concerto, mercoledì primo gennaio alle 17 nel prestigioso salone delle feste, è diretto dal maestro Stefano Pagliani, già primo violino in prestigiose orchestre come quelle del Teatro alla Scala di Milano e del Maggio Musicale Fiorentino di Firenze.

stefano2

PROGRAMMA

L. BERNSTEIN West side story (medley)

G. GERSHWIN Concerto in fa

J. STRAUSS JR. An der schonen blauen donau

                      Fruhelingsstimmen

                      Kkaiser walzer

                     Pizzicato polka

J. STRAUSS SR. Radetscky march

orchestra_Guido_dArezzo-604x300

L’orchestra da camera «Guido d’Arezzo»

Si è costi­tuita su ini­zia­tiva del M° Arnaldo Inver­nizzi nell’ambito della Asso­cia­zione Musi­cale Guido d’Arezzo di Melzo. È for­mata dagli inse­gnanti e dai migliori allievi dell’associazione, affian­cati a seconda delle pro­du­zioni da soli­sti e stru­men­ti­sti esterni. Dal 1991, sotto la dire­zione del M° Anto­nio Eros Negri, l’orchestra ha affron­tato lo stu­dio e la prassi ese­cu­tiva della musica barocca ita­liana, tede­sca e del reper­to­rio clas­sico. Attual­mente, anche con la col­la­bo­ra­zione di altri diret­tori, l’orchestra sta esten­dendo il suo reper­to­rio a com­po­si­tori ed autori con­tem­po­ra­nei. Da alcuni anni col­la­bora sta­bil­mente in nume­rosi con­certi con il Coro «Sant’Andrea» di Melzo sotto la dire­zione del M° Mau­ri­zio Man­cino , con il quale nel 2001 ha peral­tro tenuto un con­certo presso la Cat­te­drale di Massa e nel 2002 a Roma presso la Basi­lica di S. Maria in Tra­ste­vere , per la com­me­mo­ra­zione uffi­ciale di San Gio­vanni Bat­ti­sta de La Salle, rispet­ti­va­mente nel 350° anni­ver­sa­rio della nascita e nel 3° cen­te­na­rio della pre­senza in Ita­lia dei Fra­telli delle Scuole Cristiane. Nel 2001 in col­la­bo­ra­zione con il Coro “S. Andrea” di Melzo e sotto la dire­zione del M°. Anto­nio Eros Negri ha regi­strato un CD ed ha tenuto un con­certo su musi­che ine­dite del com­po­si­tore mel­zese Giu­seppe Val­la­perti (1756 – 1814 ). Spesso col­la­bora anche con il Coro Poli­fo­nico “S. Ceci­lia” di Inzago con il quale, sotto la dire­zione del M° Fede­rica Mapelli , ha ese­guito il Kyrie ed il Glo­ria della Messa in Si minore di J. S. Bach. Sem­pre con la dire­zione del M° Fede­rica Mapelli ha inol­tre ese­guito diversi con­certi per le scuole (tra cui diverse rap­pre­sen­ta­zioni de “Il Car­ne­vale degli Ani­mali” di Saint-Saëns) e nel 2004, presso il Salone Cen­trale di Melzo, ha messo in scena l’opera buffa “La Serva Padrona” di G. B. Per­go­lesi . In occa­sione del 250° anni­ver­sa­rio della nascita di W. A. Mozart (mese di gen­naio 2006) è stato ese­guito, a Melzo presso la sala Banfi, un con­certo di musi­che di W. A. Mozart sotto la dire­zione del M° Anto­nio Eros Negri e con la par­te­ci­pa­zione della vio­li­ni­sta Lycia Viganò; nel mese d’aprile 2006 sem­pre in Melzo presso la Chiesa SS. Ales­san­dro e Mar­ghe­rita è stato ese­guito il Requiem in Re minore – KV 626 di W.A. Mozart sotto la dire­zione del M°. Mau­ri­zio Man­cino e con la par­te­ci­pa­zione dei cori riuniti“S. Andrea” di Melzo e “S. Ceci­lia” di Inzago. L’orchestra ha sem­pre tro­vato sta­bile col­lo­ca­zione nella pro­gram­ma­zione della sta­gione musi­cale del Tea­tro Tri­vul­zio di Melzo, fin dalla sua inau­gu­ra­zione. Recen­te­mente si è poi esi­bita, nell’ambito delle sta­gioni Mel­zo­mu­sica 2006 e 2008, presso la Chiesa di S. Andrea in con­certi di musi­che di W. A. Mozart, L. Boc­che­rini, L. Van Bee­tho­ven e P.I.Ciaikovski, sotto la dire­zione del M° A. Monetti.

Stefano Pagliani

Ste­fano Pagliani

Nato a Modena nel 1963, già all’età di 6 anni ini­ziò lo stu­dio del vio­lino. I suoi inse­gnanti sono stati Sal­va­tore Accardo, Franco Gulli e Paolo Bor­ciani (primo vio­lino del quar­tetto ita­liano). Per più di 20 anni ha suo­nato come primo vio­lino nelle più impor­tanti orchie­stre d’opera e sin­fo­ni­che in Ita­lia e all’estero, come l’orchestra del Tea­tro alla Scala di Milano, Mag­gio Musi­cale Fio­ren­tino a Firenze. Ha ese­guito diverse regi­stra­zioni come soli­sta in que­ste orche­stre ed con le più pre­sti­giose eti­chette disco­gra­fi­che come Sony Clas­si­cal o EMI. Ha suo­nato in tutto il mondo con i più famosi diret­tori d’orchestra come Clau­dio Abbado, Carlo Maria Giu­lini, Her­bert von Kara­jan, Lorin Maa­zel, Zubin Mehta, Ric­cardo Muti, George Pre­tre, Wol­fgang Sawal­li­sch or Giu­seppe Sinopoli.

SAXOFOLLIA & STEFANIA RAVA When I Fall in Love


“Quando m’innamoro sarà per sempre…”

Fabrizio Benevelli Alto sax
Marco Ferri Tenor Sax
Giovanni Contri Tenor Sax
Alessandro Creola Baritone Sax
Stefania Rava Singer
Arranged by Roberto Sansuini
Live in Palazzo dei Pio, Carpi (MO), Italy

QUARTETTO SAXOFOLLIA & STEFANIA RAVA in concerto a CARPI per la rassegna CONCERTI D’APRILE


Inizia da Carpi, sabato 27 Aprile, la lunga estate del quartetto saxofollia che, nell’anno del ventennale dalla fondazione del gruppo, sarà impegnato in una assidua attività concertistica che toccherà le rassegne musicali di quasi tutta Italia, da Belluno fino a Spoleto.

Il concerto di apertura, che si terrà presso il palazzo dei Pio alle ore 17,00, vedrà esibirsi l’istrionico quartetto di saxofoni assieme ad una delle più affermate voci femminili del jazz a livello nazionale: Stefania Rava.

Il programma del concerto, continuamente in bilico fra musica classica e swing è formato da alcune delle più belle song tratte dai musical che hanno fatto la storia del jazz:

si ascolteranno così brani di George Gershwin e Duke Ellington alternati da arie che la storia della musica ha consacrato a standard jazz o da brani tratti dal repertorio sud americano.

Gli arrangiamenti sono originali e scritti espressamente per questa formazione da compositori come Roberto Sansuini o Stefano Caniato che sapientemente hanno intrecciato la voce di Stefania a quella del quartetto di saxofoni.

Il risultato di questo incontro è quindi un’impasto sonoro raro ad udirsi nel panorama musicale contemporaneo, in cui si fondono sapientemente la passione e al tempo stesso la tenerezza, che lo strumento musicale per eccellenza, ossia la voce, è in grado di ricreare.

La collaborazione con Stefania Rava è solo una delle tante strade che Saxofollia ha percorso nel tentativo di unire al quartetto di sassofoni altri strumenti solisti, da anni infatti il quartetto porta avanti collaborazioni con grandi nomi della scena musicale come il clarinettista Corrado Giuffredi e l’oboista Luca Vignali.

Il risultato di questi incontri artistici sarà il contenuto del prossimo CD del quartetto, in uscita ad autunno in concomitanza dell’anniversario della nascita di Saxofollia.

Il concerto, organizzato da CEFAC si terrà presso la Sala dei Mori di Palazzo Pio alle ore 17,00 ad ingresso gratuito.

Il quartetto Saxofollia è composto da Fabrizio Benevelli (sax soprano), Giovanni Contri (sax contralto), Marco Ferri (sax tenore) ed Alessandro Creola (sax baritono).